Mimetismi

Mimetismi

Mi piacciono alcuni oggetti che sembrano una cosa e invece sono un’altra. O, meglio, hanno la stessa natura di quel che sembrano, ma su scala diversa. Mi ricordo la Jetta, una Volskwagen che somigliava alla Fiat Duna, ma nella versione spinta faceva 235 km/h. Oppure un finale di potenza Harman-Kardon,...
Dating sites e virtualità

Dating sites e virtualità

Devo aggiornarmi: per essere un ricercatore sociale, un sociologoz, sto un pacco indietro. Grazie a dio ho amici e amiche che mi riassumono le lezioni che non ho studiato. Dunque, Meetic non sbandiera più di essere il primo sito di appuntamenti d’Europa. “Come mai?” – mi chiedevo nella mia beata...
Droni e cerbottane

Droni e cerbottane

Si fa un gran parlare di un’ipotetica guerra Corea del Nord – USA. Mi sono informato un po’, soprattutto su siti inglesi specializzati in armamenti, spese militari etc. È vero che la Corea del Nord ha un esercito spropositato rispetto alla popolazione: circa un milione di uomini su 25 milioni...
Tre passi nel delirio: “Spotted Sapienza”

Tre passi nel delirio: “Spotted Sapienza”

Si stanno chiudendo gli oblò, comincia a fare buio… Quarant’anni fa, se ti piaceva una tipa ed eri coraggioso, sicuro o pennellone, andavi da lei e provavi a parlarle. Oggi non si fa più. A 20 anni, al massimo della forma fisica, potenza sessuale e picco ormonale, se ti piace...
Undressed

Undressed

Su TV8 ogni sera fino a tardi vanno le repliche di Undressed, un uomo e una donna (raramente due uomini – che comunque non riuscirei a guardare per un senso di repulsione fisica – o due donne – che invece riesco a guardare benissimo 😀 ) che si ficcano in...
Palle spaziali

Palle spaziali

Ho trovato sul web questo bellissimo modellino dei pianeti del SS, in scala. Ci sono anche i principali satelliti naturali di ciascun pianeta (le lune, insomma). Che ci crediate o no, Giove in volume potrebbe contenere tutti gli altri pianeti comprese le lune (in massa non lo so). Molto più...
Latest entries
Renzirendum

Renzirendum

Sono coinvolto su più fronti e a più titoli nelle questioni del referendum costituzionale del 4 dicembre p.v., ma in alcune sedi ho un certo obbligo di stile. Qui no, perciò posso scrivere le cose esattamente come le penso. Il mio pensiero è draconianamente fantozziano: “Questo referendum è una cagata pazzesca!”. Primo gruppo di ragioni....
Onore al camerata Fo

Onore al camerata Fo

Camerata Fo, ci hai lasciato come folgore dal cielo, come nembo di tempesta. Avevi la stessa età di mio zio e sei partito volontario a 17 anni (mio zio 16) per salvare la faccia dell’Italia che non tradisce. Il tuo compito più arduo e oscuro è cominciato dopo, quando nel Paese ormai repubblicano hai per...
Nobelastri

Nobelastri

Io sono vecchio dentro. Oppure nostalgico-revanscista. Mi oppongo al nuovo che avanza. Non capisco ping pong, tae kwon do, beach volley e mountain bike alle Olimpiadi. Anni fa mi spuntò un punto interrogativo altro due metri sulla testa, all’annuncio del Nobel per la letteratura a Dario Fo. Non è svanito neanche ieri, quando Fo è...
Le ragazze de L’Aquila hanno le gambe lunghe

Le ragazze de L’Aquila hanno le gambe lunghe

Sono stato a L’Aquila per guardarmi in giro e scoprire cosa c’è di vero in quel che dicono i giornali. L’Aquila non è Città del Messico, per cui capirne la topografia è semplice: c’è una città bassa, piuttosto orribile, con unico polo l’università. C’è una città a mezza collina, alquanto anonima. Poi c’è il centro...
Libera Uscita

Libera Uscita

L’AUC, come ogni militare (e anche ogni carcerato!), vive un quotidiano programmato al minuto, sotto la guida di ufficiali la cui vita è altrettanto programmata. In caserma ciò rende gli allievi in larga misura uguali, quasi intercambiabili: eravamo tutti vestiti allo stesso modo e facevamo le medesime cose nello stesso momento. Anche le personalità trovavano...
Olimpiadi? NO grazie!

Olimpiadi? NO grazie!

Per una volta sto con la Raggi. Non perché questa sia informatissima sugli effettivi costi e benefici delle Olimpiadi a Roma, ma perché non lo sono neanche i suoi oppositori. Sui giornali leggiamo che staremmo rinunciando a miliardi e miliardi di entrate, ricavi e benefici. I soliti pennivendoli sciorinano previsioni che naturalmente hanno copiato, senza...
Scacchi e nazionalismi

Scacchi e nazionalismi

In molti sport si assiste al salto della quaglia, cioè al cambiamento di casacca in funzione di più soldi o maggiori speranze di vittoria; Zlatan Ibrahimovic è un fulgido esempio di questa ormai consolidata tendenza che rende i calciatori dei mercenari a tutti gli effetti (chi si ricorda i tempi di Rivera o Riva capisce...
Un gioco da nerd...

Un gioco da nerd…

…soprattutto per le donne, che se giocano a scacchi è perché nessuno le vuole. Sì. Queste sono alcune delle giocatrici delle Chess Olympiads, in corso a Baku.    
Mise Italia

Mise Italia

Uno dei concorsi più cretini di sempre, MissItalia, ha scoperto che le donne hanno le tette. Lo sapeva negli anni ’50, poi se l’era dimenticato. Ora vuole farci credere che le donne con le tette le ha inventate lui (il concorso) e le chiama curvy. Ho una notizia per te, concorso: mentre tu nei decenni...
Meetic (3) - aggiornamento

Meetic (3) – aggiornamento

Quelle in posa da vamp a 65 anni. Quelle con lo sguardo alla Megan Fox senza essere Megan Fox. Quelle dei selfie al cesso. Quelle nascoste dietro colonne corinzie, pianoforti, vasi ming. Quelle con gli stivaletti bianchi (sempre rumene o ucraine). Quelle col nick “DivinaCreatura” o “Raffinatissima”. Quelle con le foto vicino alla Ferrari di...
Olimpiadi di Scacchi

Olimpiadi di Scacchi

Quest’anno, a Baku (Azerbaigian). Circa 1400 giocatori, tra cui i primi 200 del mondo, in rappresentanza di 172 Paesi, tutti riuniti contemporaneamente in una enorme sala (un hangar?). L’Open e il torneo femminile. Uno spettacolo grandioso, a mio avviso ineguagliabile. Il ragazzino del Bangladesh, GM con 2431 ELO, che gioca col nero contro Carlsen (2857!)....
Com'è triste Venezia

Com’è triste Venezia

Molti turisti vanno a Venezia. Molti vanno anche a Parigi, Londra, Roma etc. ParigiLondraRoma sono grandi, Venezia no. Venezia soffre l’affollamento, complici anche calli strette quando non strettissime. ParigiLondraRoma sono città anche turistiche, Venezia è solo quello. Da quando sono andato via, hanno rimpiazzato quasi tutti i negozi (alimentari, cartolerie, tabaccherie…) con vetrine di maschere...
Privacy Policy