Cinema
Belfagor

Belfagor

Alzi la mano chi, quel 15 giugno 1966, non si è cagato sotto alla prima apparizione di Belfagor, nella buia sala del Louvre che ospita divinità caldee. Ma la alzi anche chi, nato nel 1959, non l’ha visto. Noi andavamo a letto dopo Carosello, tranne il sabato sera. Belfagor era trasmesso di mercoledì, eppure lo...
Lo Hobbit

Lo Hobbit

Ho letto Lo Hobbit quando avevo 15 o 16 anni. Mi vergognavo un po’, perché parlava di nani e forse fatine azzurre, draghi e maghimerlini. Il fantasy non era ancora di moda e farmi vedere in giro con quella roba mi imbarazzava un po’. Finito il libro, lo classificai proprio come roba di nani e...
The Village

The Village

Ho visto solo ora un film del 2004: The Village. Bel cast: William Hurt (in parte), Sigourney Weaver (in ombra), Adrien Brody (un vero jolly), Joaquin Phoenix (in parte, catatonico), più Bryce Dallas Howard (poco credibile come cieca), Brendan Gleeson (ottimo caratterista). Il regista è Shyamalan, quello di un sacco di fim interessanti o comunque...
Oblivion vs Moon

Oblivion vs Moon

Prendi due film di fs, uno da centinaia di milioni di dollari e l’altro girato avendo rotto il salvadanaio; il primo con Tom “Scientology” Cruise e l’altro con quella brutta faccia mai lavata di Sam Rockwell; nel primo ci metti un po’ dell’ispirazione del secondo, molto di Independence Day, un pizzico di Matrix e una...
Giochi a somma zero ("In Time")

Giochi a somma zero (“In Time”)

E’ uscito da poco il film di fantascienza In Time. L’idea è abbastanza originale: il tempo della via umana si compra, altrimenti a 26 anni si muore. Disponendone, invece, si rimane uguali a come si era a 25 anni. Il tempo, misurato in secondi su un display sottopelle, è diventato perciò la moneta, il numerario....
Mary & Max

Mary & Max

  Un film di animazione (plastilina) delizioso, più adatto agli adulti che ai ragazzi (i bambini lasciamoli proprio fuori). É la storia di una bambina (poi donna) australiana, bruttina e solitaria, amica di penna del newyorkese Max, uomo di mezza età affetto dalla sindrome di Asperger. La storia, pur seguendo un’evoluzione temporale lineare (l’una cresce,...
E' tornato Allen: Alelluia!

E’ tornato Allen: Alelluia!

Finalmente Woody Allen è riuscito a fare il film che aveva in mente da 40 anni: Midnight in Paris. Proprio perché stava realizzando la propria ossessione, ha trattato il tema con splendida leggerezza. Poco da aggiungere. La cosa migliore che abbia mai letto di Allen sono le 4 pagine di “Memorie degli anni ’20”, che...
Privacy Policy